Tirana- nuove costruzioni

Forse non tutti sanno che…

Se non sei mai stato in Albania sicuramente ne avrai sentito parlare perché da qualche anno a questa parte è una delle mete turistiche più gettonate.

C’è chi giustamente la paragona alla Sardegna grazie alle sue catene montuose, al suo mare cristallino e alla natura ancora in parte selvaggia. Tanti sono anche i suoi  reperti storici, tra città e castelli, che tramandano al turista tradizioni e cultura di un passato dai profondi valori.

Pochi però conoscono alcuni aspetti di vita particolari, che aggiungono all’Albania un’attrattiva veramente originale.

Del resto il turista  viaggia anche e soprattutto per avere visioni diverse e scoprire le curiosità che si legano alla vita di tutti i giorni in un Paese diverso dal suo.

Ecco allora una piccola lista di semplici curiosità che scoprirete a Tirana e in Albania

  1. TIRANAcome arrivare in albania

    Tirana è la città più grande d’Albania nonché capitale ed è modernissima.

    Grandi vie alberate con un centro ricco di musei, palazzi governativi e una vita vivace tra negozi dai marchi prestigiosi, centri commerciali di ultima generazione e caffetterie disseminate ovunque.

    Grande scelta di ristoranti tipici e di quelli con cucina internazionale che offrono un servizio pratico a tutte le ore.

    Frenetica nel traffico e con tante persone che si spostano a piedi, in bici o sugli autobus, è davvero una città che anche di notte vive intensamente.

  2. NEGOZI E BAZAR

    Se avete bisogno di acquistare qualcosa anche all’ultimo momento della giornata e pensate sia tardi, nessun problema:i piccoli negozi sono aperti anche nei giorni festivi e fino a tarda ora.

    Bella comodità, non c’è che dire! E se alle 10 di sera vi manca il latte, le uova o qualcos’altro di necessario, fatevi un giretto e sicuramente risolverete.

  1. IL CAFFE’

    Il caffè in Albania è un cult. Ci sono bar e caffetterie un po’ dappertutto ma ricordate che il caffè  si consuma rigorosamente al tavolo.

    Il caffè è distribuito da diverse ditte, anche italiane ed è sempre molto buono. Attenti però che spesso la sera, in alcuni locali, non è servito non perché si preoccupano che non faccia dormire ma perché quella non è l’ora del caffè che è invece consumato durante tutto il giorno, in compagnia e con tempi dilatati. Mai e poi mai si beve il caffè di fretta o al bancone del bar, zona questa dove possono accedere soltanto i camerieri.

    Nelle caffetterie o in altri locali non è difficile assistere ad incontri di lavoro e d’affari davanti ad un caffè!

  2. LA BENZINA

    Per chi pensa che in Albania il costo della vita sia di molto inferiore a quello dell’Italia deve rivedere un po’ il tutto per quanto riguarda il carburante auto. Ebbene sì amici, purtroppo la benzina e il diesel hanno prezzi più o meno come in Italia, solo il Gpl costa un pochino meno.

    Immagino vi siate stupiti, ma è la verità.

    Va aggiunto però, che i rifornimenti di carburante hanno una presenza capillare sul territorio e quindi anche il turista più distratto, sarà difficile che rimanga appiedato.

  3. LA FRUTTA

    In Albania c’è una grande quantità di frutta venduta anche per strada o in piccole botteghe spesso improvvisate e la sua qualità è sempre eccellente perché proviene da coltivazioni autoctone.Cosa e dove mangiare tradizionale in Albania Salvo qualche eccezione, come nei grandi centri commerciali, i prodotti seguono il ritmo delle stagioni e se durante il giro turistico visitate anche qualche mercato, vi accorgerete di quanta buona frutta ci sia e di come i prezzi siano veramente convenienti.

    Una cosa invece, che forse non sapete è quella che nel ristorante tipico albanese la frutta non la troverete nel menu perchè gli albanesi non la mangiano sempre, come noi, a fine pasto. 

    La consumano invece abbondantemente durante il giorno come al mattino per colazione, durante le pause, o viene offerta nelle visite di cortesia. La stessa cosa vale spesso per i dolci, ma se a fine pasto, non volete rinunciare alla frutta ricordate di ordinarla espressamente.

  4. BUROCRAZIA, NOTAI E PENNE BLU

    Anche in Albania come in ogni altra Nazione vige un iter burocratico da seguire e rispettare. Qualcuno si sarà chiesto: – Ma come mai ci sono tante insegne con la scritta Noter/e? ( Notaio)

    E’ da precisare che in Albania si ricorre a questa figura professionale non solo come in Italia per motivi di eredità, lasciti, acquisto case ma anche per molti documenti relativamente semplici come pratiche automobilistiche, affitti ecc.

    Da tempo molti servizi sono informatizzati ma per apporre firme, che sia dal notaio, in una banca o in qualsiasi altro ufficio, bisogna usare rigorosamente la penna blu. La firma deve essere in originale e per ovviare ad eventuali fotocopie si è ricorsi a questo espediente e quindi si usa solo e sempre inchiostro blu.

  5. PARCHEGGI E VIABILITA’

    Nella città di Tirana l’Azienda incaricata dal Comune per i parcheggi ha pensato bene di dividerli per zone, in base alla distanza dal centro e con la rispettiva diversità di costo. 

    Fascia A 100L. B 80L C 40L ed è giusto sapere che parte degli introiti viene usato per sostenere il Verde Pubblico.

    Il pagamento viene effettuato solo nei giorni feriali ma la bella novità è che è possibile pagare con un click dal proprio cellulare. Certo questo interessa più chi vive a Tirana che al turista di passaggio e comunque resta sempre una pratica e comoda innovazione.

    Numerose sono anche le aree di parcheggi privati a pagamento come i multi piano sotterranei o adiacenti a importanti centri di interesse turistico.

    E’ stata in verità lasciata libera una parte dei parcheggi per i taxi e per quelli non a pagamento ma questi non è facile trovarli disponibili. Ultimamente poi, con il progetto ecologico per ovviare allo smog, molti parcheggi hanno ceduto il posto a piste ciclabili sempre più numerose.

    Con un po’ di pazienza e fortuna è possibile però trovare dei comodi parcheggi, pur se a pagamento, lungo i tanti viali e all’ombra di grandi alberi che incorniciano il centro della città.

  6. CAMBIAVALUTE

    In Albania è spesso possibile pagare in euro ma se avete necessità di cambiare il denaro per piccole spese non c’è problema. Ci sono infatti numerosissimi uffici di Exchange anche in piccole città e sono sempre aggiornati sul valore del cambio.

  7. LINGUA ITALIANA

    La lingua italiana per gli albanesi non è certo un problema. Molti la parlano e moltissimi la capiscono. Anche l’inglese è parlato dai più e comunicare quindi risulta facile. Anche la musica italiana è spesso suonata nei locali e se nei piccoli centri avete bisogno di aiuto canticchiate una nostra famosa canzone e tutto sarà più facile.( mia nota personale)

  8. GESTI E AMICIZIA

    Gli Albanesi come ho ripetuto spesso,  amano l’Italia e gli Italiani. Siamo stati storicamente accomunati da vicende che hanno visto più volte la collaborazione tra i due popoli.

    Amicizia e disponibilità in Albania non mancano ma è anche vero che il rispetto per le piccole diversità è d’obbligo. Ricordate allora che il loro tono di voce spesso alto ed imperioso non è sinonimo di lite e soprattutto se scuotono la testa come per dire NO è invece un bel SI’

    In Albania ci sono molte altre curiosità da scoprire ma lascio al lettore e futuro turista la soddisfazione di coglierle da solo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto − 2 =