Hai solo 5 giorni per fare una vacanza e pensi siano pochi?

Hai pensato di visitare l’Albania perché ne hai sentito parlare come di una meta molto attrattiva per le sue spiagge, montagne e città ma hai pochi giorni? Non devi rinunciare perché potrai visitare l’Albania anche in 5 giorni.

Il tuo giro però dovrà essere ben programmato, in modo tale che tu possa vedere ciò che più ti interessa senza fare un “tour de force” invece che un tour di vero piacere.

Il programma dipende molto dai tuoi più stretti interessi ma per fare un tour che ti permetta di vedere le bellezze dell’Albania più particolari, questi 5 giorni possono bastare.

Il tour guidato, proposto qui sotto, ha un programma esaustivo per quanto riguarda le bellezze dell’Albania. E’ facilmente attuabile senza fretta e con la comodità  di servirsi di un unico hotel nella capitale e non dover ad ogni spostamento fare e disfare i bagagli. ( comodo vero?)

1° giorno  TIRANA ( Capitale- Storia e divertimento)

2° giorno KRUJA – DURAZZO ( Storia e mare )

3° giorno SCUTARI ( Storia-monti-lago)

4° giorno BERAT( Storia-monti-fiume)

Storia

La Storia dell’Albania è una Storia di cui la maggior parte degli italiani conosce solo quella relativa alla dittatura comunista di Enver Hoxha, dal dopoguerra al 1991.  L’Albania però è ricca di un’ intensa storia antica e di quella tra predominio turco e libertà. Grandi personaggi hanno  segnato 500 anni di lotta e resistenza per arrivare all’Indipendenza.

Molti sono i resti antichi  lasciati dalla Storia che meritano una visita e invitano il turista a toccare con mano luoghi simbolo per la memoria collettiva di questo popolo.

Mare

Riguardo all’Albania, sarebbe meglio dire i mari in quanto la costa è bagnata a nord dal Mar Adriatico e a sud dallo Ionio.

Quest’ultimo è più spettacolare e con la sua costa alta e rocciosa forma delle baie ed insenature naturali che ricordano piccoli pezzi di paradiso caraibico.

Anche l’Adriatico lambisce lingue di terra che si inoltrano nel mare e forma lagune ricche di biodiversità con esemplari veramente rari.

Montagne

I monti di questa Terra la fanno da padroni perché a nord le Alpi Albanesi hanno veramente poco da invidiare alle nostre Alpi.  Il resto del territorio interno è formato da catene ininterrotte di monti che fanno da cornice ad ogni zona dell’Albania con massicci imperiosi e possenti.

Il Paese delle aquile, vede infatti tra le montagne l’habitat naturale di questo rapace preso anche a simbolo nazionale riportato sulla bandiera d’Albania.

Laghi

In Albania ci sono tre grandi laghi condivisi con i territori confinanti Montenegro, Macedonia del Nord e Grecia.

A Scutari c’è il lago più grande ed è eccezionale il colpo d’occhio che si può ammirare facendo una semplice passeggiata appena fuori dalla città.

Fiumi

Molti sono i fiumi dell’Albania che scendono dalle catene montuose e dopo aver attraversato vallate e pianure sfociano in uno dei due mari. Percorrendo le strade per spostarsi da un luogo all’altro, non è difficile vederli seguire sinuosamente il nostro percorso di turista da una città all’altra.

A Berat il fiume Osumi attraversa la città regalando una splendida vista ai piedi del monte Tomorr

Città

Tirana è una grande città dove la Storia si alterna alla modernità ad ogni passo. Una città che vive dinamicamente e dove è concentrata la maggior parte della popolazione del Paese.

Kruja posta su un’ altura da dove si scorge un esteso panorama della vallata sottostante tra campagna e villaggi. Città dedicata all’eroe nazionale Gjergj Kastrioti Scanderbeg che tanto lottò per respingere le armate turche che occupavano la Terra di Albania. Qui il folklore è presente ad ogni passo sulle pietre che lastricano il vecchio bazar orientale.

Durazzo detta” la porta d’Oriente” con il suo grande porto direttamente collegato con l’Italia accoglie turisti e merci.

E’ da questa città che inizia l’antica via consolare Egnatia che segna l’antico percorso di scambi e commerci tra l’Occidente (Roma) e l’Oriente( Costantinopoli)

Scutari nella parte nord dell’Albania e subito all’ingresso della città si incontra il grande Castello di Rozafa che, oltre ad una visita, regala una delle leggende più struggenti che si raccontino.

Ai piedi delle Alpi albanesi, adagiata sul lago omonimo, Scutari è una città ricca di stimoli di vita e documenti di una elevata civiltà conquistata ancor prima di molte altre città essendo una delle più antiche città d’Europa.

 

Berat  conosciuta come “ la città dalle mille finestre sovrapposte” che ha la sua massima attrattiva nella Cittadella alta con il Castello entro le cui mura vivono ancora alcune famiglie. Sito Unesco per la ricchezza del suo patrimonio storico e urbanistico ottimamente conservato è meta imprescindibile per chi visita l’Albania.

Fare un tour come quello descritto porta il “turista curioso” a scoprire città che mostrano particolarità di urbanistica in stretta relazione con la natura che le circonda, natura in parte ancora non contaminata dall’uomo.

E il mangiare?

Mangiare in Albania è una vera gioia per il  palato a cominciare dalle prime colazioni varie ed abbondanti con prodotti genuini e naturali.

Nei  ristoranti, la cucina tipica e tradizionale, è una vera delizia.

Durante i 5 giorni del tour è possibile visitare e mangiare anche in un Agriturismo di eccellenza con prodotti locali a km 0 e visitare una cantina con degustazioni.http://www.mrizizanave.al

In definitiva, in 5 giorni si può visitare e vivere lo spirito della Terra di Albania, riempire gli occhi di varie bellezze e vivere emozionanti esperienze.

L’Albania: un Paese così vicino all’Italia in cui si arriva con circa un’ora di volo o poco più o con una notte di traghetto, dove si potranno scoprire luoghi e modi di vivere che non immaginavi.

Del resto, un viaggio deve stupire, altrimenti che viaggio è?

 

 

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + dieci =