Vacanze in Albania: aereo o traghetto e intanto l’Albania guarda avanti nonostante il Covid.

La pandemia ha bloccato la vita, i sogni e i progetti di milioni di persone ma ultimamente il vaccino ha rimesso in gioco la speranza di uscirne quanto prima.

Ecco allora che fin dai primi giorni di questo nuovo anno riprendono a circolare nella mente i progetti interrotti e non ultimo quello relativo all’idea di vacanza e nello specifico quella in Albania.

Si aspetta però il tempo di poterla fare perchè al momento sono in vigore le norme che permettono l’ingresso in Albania soltanto per lavoro, salute, studio e ricongiungimento famigliare e non per Turismo

La prima attenzione va alle modalità di spostamento per arrivare in Albania e a questo proposito due sono le scelte più gettonate: aereo o traghetto?

Tralascio la terza opzione adottata soprattutto da pochi avventurosi che è quella via terra  attraversando  in auto la Penisola Balcanica con Slovenia, Croazia, Bosnia, ancora Croazia e Montenegro.

AEREO

Spostarsi in aereo è sicuramente il modo più veloce per raggiungere le diverse località ma come ogni cosa ha i suoi pro e i suoi contro, a seconda della particolare situazione di ognuno.

I PRO

Breve tempo di viaggio con i voli diretti senza perdere quindi una parte della vacanza per il solo viaggio.

Partenza da diversi aereoporti dislocati nelle varie regioni italiane:

Milano-Torino-Genova- Venezia- Verona- Perugia- Pisa-Bologna- Ancona- Roma- Bari- Napoli-Cagliari-Catania.

Da altri aereoporti italiani ci sono anche voli non diretti con soste in altre città con un impiego di tempo che raggiunge diverse ore

Numerose le offerte lowcost e lastminute ai cui dettagli però occorre prestare molta attenzione per non avere sorprese.

L’Albania con AIR ALBANIA ha dal 2019 una sua nuova compagnia di bandiera che risulta molto attiva ed efficiente ma in Italia opera soltanto nei maggior aeroporti come Roma -Milano-Bologna

I CONTRO

Esiguità del bagaglio imbarcato

Necessità all’arrivo di spostarsi in taxi/servizio pubblico o con un mezzo preso a noleggio.

TRAGHETTO

 

Viaggiare dall’Italia verso l’Albania con il traghetto è sicuramente quello ideale per chi vuole spostarsi con la propria auto al seguito.

I porti italiani più attivi sono quello di Ancona e di Bari verso Durazzo e quello di Brindisi verso Valona.

Le partenze giornaliere dall’Italia verso l’Albania sono quelle da Bari, mentre da Ancona tre volte a settimana e da Brindisi sono attive soprattutto d’estate.

Le Compagnie di navigazione a cui far riferimento sono AdriaFerries – Grandi Navi Veloci-(GNV) Ventouris Ferries.

I PRO

Avere la propria auto al seguito con cui potersi muovere in libertà in giro per l’Albania e una maggior quantità di bagaglio.

La navigazione dura circa 8/10 ore e nella maggioranza dei casi avviene di notte e quindi si usa il tempo che generalmente s’impegna per dormire.

E’ un’esperienza interessante per chi non ha mai navigato soprattutto per i bambini che avranno modo di fare un’esperienza ricca di stimoli e curiosità.

Possibilità di portare con sè un amico pelosetto ma ricordo che in Albania sono poche le strutture ricettive che accettano animali.

La permanenza a bordo prevede ogni comodità ( da scegliere in base al prezzo)

I CONTRO

Gli spostamenti da dove si abita fino al porto da cui si intende partire

La fila per l’imbarco che specialmente in estate può impegnare diverse ore mentre per lo sbarco in Albania (Durazzo) tutto avviene più velocemente essendoci numerosi punti di controllo.

Ricordate di assicurare il mezzo appena scendete al porto perchè generalmente le Compagnie Italiane di Assicurazione nella carta verde non includono l’Albania.Come arrivare in Albania dall’Italia

Informazioni Covid

Una nota da evidenziare è quella che anche in Albania sono operative le misure di protocollo anticovid che, seppur senza zone colorate, ricalcano nelle linee generali quelle vigenti in Italia:

distanziamento-mascherina- igiene-coprifuoco dalle 22 alle 5.

E’ attiva anche la campagna vaccini con 800 mila dosi entro febbraio

Per ogni altra informazone visitate http://infocovid.viaggiaresicuri.it

L’Albania guarda al futuro nonostante il Covid

Proprio riguardo ai voli e ai porti l’Albania ha sul tavolo dell’ammodernamento delle infrastrutture, importanti progetti dei quali alcuni in fase di completamento.

Vediamo quali sono:

  • Una futura maggior offerta di scali aeroportuali

  • L’ampliamento dell’aeroporto di Kukes ( nord) in fase di completamento

  • Il progetto del grande aeroporto di Valona che servirà tutto il sud dell’Albania, (ha visto uno stop causa Covid)

  • Il tunnel del Passo di Llogarà con lavori iniziati

  • Un accordo con Dubai per un investimento di 2 miliardi di euro per l’ampliamento del porto di Durazzo dove è previsto uno spostamento verso il Porto Romano per lo scalo merci affidando alla Compagnia EMAAR, specializzata nella trasformazione di porti, uno scalo marino per soli viaggiatori (Yachting).

Tutto ciò avrà sicuramente un forte e positivo impatto economico sul mercato albanese che vedrà l’impiego di numerose e nuove figure nell’ambito lavorativo. Anche il turismo non potrà che goderne.

Con l’augurio e la speranza che il tempo e la voglia di viaggiare ci trovi in buona salute intanto seguiamo le indicazioni del Ministero della Sanità e del nostro buonsenso.

Dato che noi di Albania Insieme viviamo tra l’Italia e l’Albania abbiamo modo di essere costantemente aggiornati e per ogni altra informazione non esitate a contattarci tramite il form del nostro sito.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 5 =