Andare in Albania per le vacanze dell’estate 2020: si può?

Per ultimi aggiornamenti Vacanze in Albania dall’Italia Agosto 2020

Siamo in primavera e questa stagione porta con sè il pensiero dell’estate che si associa a viaggi e vacanze. Quest’anno però questo pensiero circola con incertezze e timori  legati principalmente alla propria salute ma anche  a problemi economici.

Chi ha pensato proprio a una vacanza in Albania, perchè è vicinissima all’Italia e dove i costi sono ancora convenienti, si è posto sicuramente alcune di queste domande:

  • sarà possibile in questa estate, fare le vacanze in Albania?
  • com’è la situazione lì?
  •  sarà possibile viaggiare?
  • quali sono le prospettive per una vacanza, sia soggiorno che tour?

Sono  queste infatti le domande più frequenti  che molti ora rivolgono a chi come noi ha un’attività legata al turismo in Albania, insieme a quella se l’estate 2020 fare una vacanza in Albania sarà possibile? E come?

E’ importante sapere se nell’estate prossima si potrà visitare in sicurezza questa Terra. 

Le informazioni che arrivano  dai media qui in Italia, riportano perlopiù notizie riguardanti il nostro Paese tra decreti, situazioni sanitarie, economiche e il turismo incoming. Riguardo ad altri Stati  gli aggiornamenti riguardano  notizie che arrivano dalla Cina, USA, Germania, Francia, Gran Bretagna e Spagna perchè  legate alle grandi potenze  mondiali e all’Europa.

Chi però ha  fatto un pensierino per una vacanza in Albania e non parla l’albanese, pur essendo circolate sui social molte notizie, non è al corrente della reale situazione del Paese. Per questo ci si chiede se si potranno fare viaggi e vacanze in Albania ed eventualmente come ci si potrà muovere.

Ecco allora le cose da sapere per chi pensa ad uno scampolo d’estate in Albania

Prima però, tanto per rendersi conto, ecco una sintesi dei dati dell’Albania riguardanti la pandemia.

I numeri

Il totale dei contagiati ad oggi – 20 maggio –  sono stati in totale 964 di cui 176 ancora positivi su oltre 13 mila test effettuati.

Da questo, come afferma il Ministero della Sanità, la situazione risulta stabile considerato anche che da due settimane non si registrano decessi che in totale sono stati 31.

Le RSA

In Albania pur essendo presenti alcuni centri per la Residenza Sanitaria per Anziani, avvalersi di queste strutture non rientra nella cultura delle famiglie. Le persone anziane  rimangono, nella maggioranza dei casi, in famiglia e durante il periodo di lockdown è stato tassativamente vietato loro di uscire per oltre 45 giorni.

Il lockdown

In Albania la chiusura di ogni attività è stata attuata fin dai primi momenti senza incertezze e con decreti  immediati. Sono state fermate tutte le attività tranne quelle essenziali, come è stato anche per l’Italia ma in Albania sono repentinamente stati fermati anche tutti i mezzi di trasporto, sia pubblici che privati, senza nessun tipo di autocertificazione. Le strade erano controllata anche dall’esercito. La quarantena è stata rigorosissima!

Uniche ed isolate eccezioni sono state fatte  per chi doveva svolgere lavori essenziali per la comunità.

Chi aveva bisogno di uscire per fare la spesa doveva chiedere il permesso al portale governativo “e-albania” o in alternativa, per chi non aveva accesso ad internet, tramite invio di sms da eseguire il giorno prima.

In seguito, un primo allentamento delle restrizioni ha visto la concessione graduale e in giorni diversi delle uscite per categorie di persone: pensionati-madri con un figlio e con orari stabiliti e ristretti.

Zone verdi-zone rosse

In Albania, che per superficie ricopre un territorio pari al nostro Piemonte e Val d’Aosta messi insieme, in base al contagio, dopo il lockdown generale, le riaperture sono avvenute gradualmente.  Le zone geografiche sicure, denominate zone verdi,  hanno ora una circolazione libera e sicura. Le zone maggiormente infette, chiamate zone rosse, hanno ancora restrizioni. Queste ultime al momento riguardano soltanto le città di Tirana, Kruja,Durazzo e Scutari.

Una bella notizia per il turista è quella che la parte sud del Paese, da Valona a Ksamil, nota per le bellezze paesaggistiche della costa, non è stata colpita dall’infezione.Valona costa ionica

E’ nella città di Valona che il Mar Adriatico si unisce allo Ionio e proprio da qui inizia la splendida costa alta e rocciosa che offre scorci di spiagge, baie e calette veramente suggestive.

Dopo aver raggiunto il Passo di Llogarà, ad un’altezza di oltre mille metri, si scende con tornanti che affacciano su viste mozzafiato. Scendendo si raggiungono paesini incastonati tra mare e roccia come Dhermi, Himara, Qeparo, Borsh fino all’estremo sud con Saranda e Ksamil di fronte all’isola greca di Corfù.

Ma allora,  questa estate 2020, ce le potremo godere queste bellezze?

Noi che siamo in Italia ma costantemente sintonizzati sui canali dei notiziari ufficiali albanesi, abbiamo la sensazione che il Primo Ministro albanese Edi Rama aspetti di vedere come si muovono gli altri Paesi con uno sguardo particolare all’Italia verso cui ha instaurato da tempo un rapporto di fattiva collaborazione. (Si veda anche l’invio in Italia di due contingenti sanitari da parte dell’Albania durante il nostro maggior picco della pandemia.)

Le misure prese in Albania ricalcano quelle italiane sia per l’obbligo delle mascherine che per il distanziamento sociale. Hotel, ristoranti, bar e negozi si devono attenere alle norme che oramai tutti conosciamo e fortunatamente gli spazi in Albania non mancano di sicuro.

Ogni Hotel sul mare gestirà un suo pezzo di spiaggia rispettando le norme emanate.  Le spiagge libere invece saranno a disposizione dei turisti che dovranno munirsi in autonomia di ombrelloni e sdraio come si faceva quasi ovunque negli anni 60/70 e come continuiamo a fare oggi in spiagge senza stabilimenti.

E chi, oltre al mare, vuole girare per visitare  città e luoghi d’interesse storico?

città di Durazzo

Quando sarà operativo il servizio di traghetti es  Ancona-Durazzo/Bari-Durazzo ( e pare che  questi saranno gli ultimi a poter entrare in Albania fatta eccezione di quelli che trasportano merci) il turista con auto a seguito potrà entrare attenendosi alle norme emanate.

Al momento in cui scrivo, come ho già detto sopra, è vietato entrare ed uscire dalle quattro zone rosse ma spero che gradatamente si apriranno anche queste. Per tutto il resto dell’Albania la circolazione è senza restrizioni.

 

Per i voli i tempi del via libera saranno più brevi anche se al momento sono fermi. A volare è solo Air Albania che rimpatria cittadini albanesi.

Anche noi eravamo pronti a partire nella prima settimana di giugno, con tanto di prenotazione, ma il volo ad oggi è stato ulteriormente annullato per le normative italiane riguardo alle date di sconfinamento. Per le prossime date pare ci si aggiri intorno a metà giugno, con la speranza che dopo l’ultimo DPCM la situazione non peggiori.

All’interno dell’Albania il trasporto pubblico al momento è affidato al servizio dei taxi e si aspetta che riprenda quello dei bus che è ancora fermo.

In definitiva quando si potrà partire lo capiremo anche seguendo le aperture dell’Italia ma le notizie dall’Albania di continui miglioramenti lasciano  ben sperare dato che la situazione,  costantemente monitorata, risulta essere migliore della nostra.

Appena torneremo in Albania riprenderemo i nostri tour in piccoli gruppi che, fino a nuove disposizioni, saranno “gruppi piccolissimi” in quanto gireremo con sole quattro persone di modo che ci si senta più sicuri e tranquilli.

Se dopo aver letto questo breve articolo del nostro blog avrete voglia di saperne di più, contattateci dalla pagina del nostro sito,  da facebook o anche via whatsApp ai numeri che troverete.

 

 

3 commenti
  1. Savina
    Savina dice:

    È disponibile un aggiornamento della situazione ad oggi, 4 agosto 2020?
    Noi abbiamo i biglietti aerei per l’8 Agosto ma la situazione sembra incerta.

    Rispondi
    • albaniainsieme
      albaniainsieme dice:

      Salve Savina, ho appena publicato un nuovo articolo dove penso troverai risposta alle tue domande. La situazione che descrivo nell’articolo è valida fino al 10 agosto e per la tua data del 8 agosto valgono le regole attualmente in vigore. Leggilo nel mio blog e spero di esserti di aiuto.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 1 =